La Val Mala

Il relais, confortevole con qualsiasi clima, è immerso nella splendida natura della Val Mala, un’area identificata dal Piano Territoriale Paesistico quale ambito di tutela, a sud-est dell’abitato di Mondaino e ai confini con le Marche.

Ampie sono le zone ricoperte da boschi, vaste le aree a vegetazione arbustiva. Vi si alternano campi coltivati a creare uno scenario bucolico di estrema gradevolezza.
I percorsi con carraie e sentieri sempre riconoscibili offrono un contatto diretto con la natura che merita di essere colto. L’area è di particolare valore paesaggistico e offre interessanti esempi di insediamenti rurali nonché la suggestione di quella che viene chiamata via dei mulini.
Nel fondovalle scorre il ruscello Fosso dei Molinacci, con pareti anche strapiombanti e angoli suggestivi, vi esistono ancora i ruderi di antichi mulini ad acqua.
Nella Val Mala inoltre, sono stati rinvenuti numerosi fossili, ora in parte esposti al Museo Paleontologico di Mondaino, fossili di fauna e flora risalenti alla fine del Miocene, oltre a rari resti di uccelli e numerose varietà di pesci. Pare siano stati rinvenuti anche i resti in un enorme squalo.
Dalle ariose finestre del lodge e dal giardino, si può beneficiare di un paesaggio morbido e rilassante. In qualsiasi momento dell’anno luci, colori, fiori, frutti, profumi, si avvicendano e sorprendono.
Sono spettacolari le fioriture primaverili, vivissimo il verde estivo, stupenda la luce e i cieli tersi in autunno. L’inverno trasforma ancora il paesaggio, a volte si ammanta di neve, ed è più facile vedere daini, scoiattoli, fagiani, istrici, tassi, cinghiali, e tanti altri animali.

TOP